Comunicato stampa: impedito il volantinaggio PCL alla manifestazione per il clima

Questa mattina a Forlì, in Piazzale della Vittoria, i militanti del PCL sono stati allontanati dagli organizzatori della manifestazione Fridays For Future. Ci è stato impedito di esporre il nostro striscione, di distribuire liberamente i volantini e di partecipare al corteo, con il pretesto, del tutto ipocrita, che si trattava di una iniziativa apolitica. In realtà, gli organizzatori temevano una posizione diversa dallo loro sul problema ambientale, la circolazione di idee che non piacciono ai loro partiti di riferimento. Infatti, erano presenti e ben accetti i politici dei vari partiti di governo e opposizione, primi responsabili del degrado ambientale. Precisiamo che il PCL non essendo presente alle elezioni non può essere accusato di alcuna strumentalizzazione a fini elettorali. Ci battiamo per l’ambiente da tempi non sospetti e riteniamo che sia stato un atto gravemente antidemocratico impedirci persino di distribuire volantini con le nostre proposte. Restiamo convinti che se i giovani, gli studenti e le persone sensibili alla salvaguardia dell’ambiente naturale non sapranno emanciparsi da queste logiche qualunquiste e dai partiti che senza metterci la faccia tirano i fili di questo movimento, per cui riescono bellamente a sfilare accanto a chi sostiene la TAV o ha confezionato il disastro dell’ILVA ma cacciano chi chiede da sempre una società in cui il profitto e le merci non siano al centro della vita delle persone, questo movimento deluderà tutti coloro che vi avevano visto una prospettiva utile per la salvezza del pianeta.


Partito Comunista dei lavoratori- sezione Romagna.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.