Il PCL si schiera a fianco dei lavoratori della STEMI LOGISTICA

Il Partito Comunista dei Lavoratori si schiera a fianco dei soci lavoratori della Stemi Logistica, cooperativa che aveva in appalto, fino a pochi giorni fa, i lavori dello stabilimento di Pievesestina dell’Artoni. L’improvvisa quanto studiata cessazione della commessa affidata alla Stemi permette all’Artoni di liberarsi di 28 lavoratori che avevano l’unica “colpa” di richiedere condizioni di lavoro più salutari e sostenibili. La risposta dell’Artoni è stata quella di una internalizzazione con l’assunzione di qualche crumiro che lavori ancora più duramente degli operai della Stemi: ci si libera così di una vertenza e allo stesso tempo di operai sindacalizzati e non “calmati” dal solito burocrate cgil-cisl-uil (poiché iscritti all’adl cobas). Invitiamo i lavoratori del territorio e le loro organizzazioni a mobilitarsi in modo unitario per imporre il reintegro immediato di questi lavoratori.

LA SALUTE DEI LAVORATORI VIENE PRIMA DEL PROFITTO DEL PADRONE!
REINTEGRO IMMEDIATO DEI LAVORATORI DELLA STEMI!
Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.