• Senza categoria

È online il nuovo numero de La Voce dei Lavoratori

Il Renzismo sembra aver subito qualche battuta d’arresto: le proteste del mondo della scuola hanno dimostrato che il governo va avanti unicamente grazie alla passività dei suoi oppositori e viene invece messo subito in crisi se studenti, operai e sfruttati si organizzano. Il sindacato, invece di cogliere l’attimo, coordinare le lotte tra studenti e lavoratori e mettere in campo un fronte unico contro queste politiche reazionarie, se ne sta imbambolato come un pugile suonato, incapace di organizzare qualsiasi opposizione. E allora lo abbiamo fatto noi, con un presidio davanti alla sede forlivese del PD, manifestando apertamente il nostro dissenso verso il partito che sta attuando la peggiore macelleria sociale degli ultimi vent’anni.

Scaricate il N. 3

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.