• Senza categoria

Comunicato stampa: “Malore attivo”?

Apprendiamo della notizia della morte di un immigrato polacco di 43 anni avvenuta all’interno della questura di Rimini, in cui si trovava per un accertamento.

Sembra che si tratti di una “fatalità”: lo straniero sarebbe caduto dalle scale sbattendo la nuca. La ricostruzione sarebbe avvenuta grazie alle sequenze video delle telecamere interne.
Nell’esprimere la nostra solidarietà alla famiglia dello straniero, chiediamo con forza la pubblicazione delle immagini delle telecamere, perché troppo spesso uomini e donne detenuti dallo Stato sono colpiti da dei “malori attivi”.
Partito Comunista dei Lavoratori Sez. Romagna

Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.