• Senza categoria

Sciopero/Corteo dei lavoratori Marcegaglia – Intervento dell’RSU Marcegaglia Gabriele Severi

Pubblichiamo l’intervento dell’RSU Marcegaglia Gabriele Severi in occasione dello sciopero/corteo indetto oggi, a tutela dell’articolo 18 e in difesa del lavoro.

Innanzitutto grazie a tutti i lavoratori del nostro stabilimento che ora sono qui a scioperare e a quelli che lo faranno nei prossimi turni, che stanno scioperando perché nonostante tutto continuano a credere che ancora si possa fare qualcosa…che nonostante tutto si possa ancora lottare…si debba lottare per difendere la nostra dignità e i nostri diritti…grazie!Questa iniziativa, questa protesta che oggi mettiamo in campo deve essere un inizio di una VERA e CONCRETA mobilitazione contro il governo del Bonaparte italico Renzi e di tutti i suoi sudditi, un governo in perfetta linea con i precedenti che essi siano stati di centrodestra o centrosinistra, in sintonia con le politiche di austerity imposte dalla BCE e dalla Troika.Una mobilitazione VERA e CONCRETA contro queste politiche chiaramente e spudoratamente contro tutti i lavoratori e il sindacato con l’obiettivo di annientare la legge 300 del 20 maggio 1970…LO STATUTO DEI LAVORATORI, l’unica vera legge che grazie alle lotte dei nostri padri e nonni da ad ognuno di noi ancora un briciolo di diritti e dignità…Tre sono in particolare gli articoli minacciati di sparire…i più importanti…
                                          ART. 4 VIDEO-SORVEGLIANZA
                                          ART. 13 DEMANSIONAMENTO
                                          ART.18 LICENZIAMENTO INGIUSTO (già modificato nel 2012 dalla Controriforma Fornero) Solo per questi importantissimi motivi dovremmo ribellarci, solo per questi fondamentali motivi i nostri sindacati…TUTTI dovrebbero scendere in guerra contro questo governo!
Oggi siamo qui anche per dimostrare a quei sindacati e ai loro funzionari che i lavoratori ci sono…Che i lavoratori sanno lottare…Che i lavoratori VOGLIONO lottare!Che vogliamo lottare per difendere i nostri diritti cercando con coerenza di difendere la nostra dignità, la nostra libertà è il nostro futuro!A quei sindacati diciamo con forza di smetterla di nascondersi dietro l’alibi dei lavoratori inermi, passivi e senza spina dorsale…basta! ….NOI CI SIAMO!Noi diciamo loro…SVEGLIATEVI e tirate fuori i coglioni, noi come lavoratori ci sentiamo umiliati ad essere rappresentati in questo modo, la vostra credibilità è pregiudicata proprio dal vostro modo di agire e di tutelarci…due possono essere i motivi o siete incapaci di farlo o siete complici e mi riferisco a tutti e tre…CGIL compresa!Chiudo con un appello a voi, a tutti i lavoratori…Non smettete MAI di credere in qualcosa di meglio, in una vita migliore, in una vita nelle vostre fabbriche migliore con diritti e dignità per tutti noi ma sopratutto per i nostri figli…e lottate per questo come fecero i nostri padri, non fatevi prendere dalla rassegnazione e continuate fino alla fine a credere che si può cambiare con i nostri sindacati ma anche senza di loro se non fanno quello per cui esistono…questo è il messaggio che oggi vorrei trasmettervi…fino alla fine se sarà necessario!
Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.