• Senza categoria

Il fascistometro a premi: 24 domande per sapere da dove veniamo, chi siamo e dove andiamo.

Di Falaghiste

Vi proponiamo il solito giochetto estivo, per passare il tempo ma anche per esercitare il senso critico: il Fascistometro. Un questionario per misurare la quantità di autoritarismo  attualmente presente nel nostro paese.
Il fascismo fu il livello massimo di autoritarismo dello Stato mai raggiunto in epoca moderna, per cui ci appare lontano più di quanto lo sia realmente negli anni.
Ma il fascismo, come tutti i sistemi di governo e di potere, non è ciò che appare ai posteri ma ciò che appariva e come veniva  percepito a livello di massa nel periodo in cui c’era.
Dobbiamo infatti considerare che qualsiasi sistema politico, una volta stabilizzato, (il fascismo durò vent’anni),  non si regge mai sulla pura coercizione ma anche su una certa quantità di consenso, non solo fra le classi dirigenti ma anche a livello popolare. Ma pure il consenso va qualificato; il consenso di massa al fascismo fu passivo, conformista e organizzato dall’alto con tecniche pubblicitarie assolutamente all’avanguardia per i tempi.
Insomma quando c’era il fascismo la maggior parte della gente non sapeva che ci fosse, nel senso che quello era la realtà e non poteva esistere nient’altro.
Questo fu possibile perché il fascismo si affermò con la sconfitta del movimento operaio, anzi fu lo strumento della borghesia e delle classi medie per reprimere  le rivendicazioni dei movimenti proletari, operai e contadini.
Lascio a voi  le  conclusioni:  rispondendo alle domande del Fascistometro potrete misurare la quantità di fascismo che, secondo voi, è attualmente in vigore nel nostro paese.
Ad ogni domanda rispondete dando un punteggio da uno a dieci. Una volta risposto a tutte le domande fate la somma e dividete per 24.
Più basso sarà il punteggio medio ottenuto più alto risulterà il fascismo presente oggi in Italia.
Dopo, se volete, confezionate una mail con il questionario compilato e speditelo a pcl_fc@libero.it. Oppure, se questo vi risulta troppo impegnativo, inviateci soltanto  il punteggio medio finale.
Se il Fascistometro avrà successo fra i nostri “visitatori”, colui/colei che si sarà avvicinato/a di più al punteggio medio di tutti i questionari inviati riceverà a casa gratuitamente un libro e l’ultimo numero della rivista teorica del PCL: “Marxismo Rivoluzionario”. 
  
1 Quanto l’attuale Governo risponde ai bisogni di tutti i cittadini?
2 Quanta è la differenza ideologica e programmatica fra i partiti di governo e quelli di opposizione rappresentati in parlamento?
3 A quale livello situate la rappresentanza dei lavoratori dipendenti nelle istituzioni nazionali e locali?
4 Le attuali leggi elettorali maggioritarie, in che misura influenzano il risultato finale delle elezioni? Sotto i sei punti influenzano il risultato finale
5 Durante le campagne elettorali, in che misura i mezzi di informazione di massa, sopratutto le televisioni, concedono uguale spazio ad ogni forza politica (par condicio)?
6 Fra i poteri dello Stato, quale prevale fra potere esecutivo (governo) e potere legislativo (parlamento).    Sotto i sei punti prevale l’esecutivo
7 Quanta fiducia riponete nelle elezioni come mezzo per cambiare le cose?
8 Quanto la giustizia è davvero uguale per tutti?
9 In che misura le forze dell’ordine si comportano nella stessa maniera nei confronti di tutti?
10 Le leggi in vigore tutelano di più i ricchi o i poveri? Sotto i sei punti tutelano i ricchi
11 Secondo voi, quanto è presente fra gli italiani la solidarietà nei confronti degli immigrati?
12 I Sindacati confederali (CGIL-CISL-UIL) quanto rappresentano veramente i lavoratori?
13 Che voto daresti all’ultimo contratto della  tua categoria ?
14 Sta migliorando o peggiorando il potere di acquisto dei salari degli stipendi e delle pensioni? Sotto i sei punti sta peggiorando
15 I diritti dei lavoratori stanno migliorando o peggiorando? Sotto i seipunti peggiorano
16 Quanto conta l’opinione dei lavoratori all’interno delle imprese?
17 La sanità pubblica migliora o peggiora? Sotto i sei punti sta peggiorando
18 La scuola pubblica migliora o peggiora? Sotto i sei punti sta peggiorando
19 Quanto il governo opera per la tutela dell’ambiente naturale?
20 Quanto il governo finanzia l’arte, la cultura e la ricerca scientifica per fini sociali?
21 Il Governo e le forze politiche in parlamento, in che misura agiscono autonomamente dalle posizioni della chiesa cattolica? (laicità dello stato)
22 Che voto dareste al nostro Governo come operatore di pace nel mondo?
23 In che misura è diffusa fra gli Italiani la conoscenza della propria storia?
24 A che livello ponete la conoscenza politica degli italiani?
Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.