• Senza categoria

AEROPORTO DI FORLì…

E’ ORA CHE UNINDUSTRIA  FACCIA COMPAGNIA AL SUO AMICO MUSSOLINI NELLA PATTUMIERA DELLA STORIA!                
Il Partito Comunista dei Lavoratori, come è scontato, esprime la massima contrarietà all’idea di intitolare l’aeroporto a Mussolini. 
La proposta di Massimo Balzani però non ci sorprende, gli industriali nostrani non sono nuovi a gesti ad effetto nei confronti di massacratori di operai: solo qualche tempo fa la platea di Confindustria applaudì i dirigenti della Thyssen condannati per il rogo dello stabilimento dove morirono 7 operai; per non parlare dei finanziamenti, che molti “cavalieri del lavoro” italici erogano a regimi criminali in tutto il mondo, al fine di “abbassare il costo del lavoro”a livello internazionale. 
D’altra parte il principale ruolo del fascismo  fu quello di reprimere i moti popolari che (con l’occupazione delle fabbriche, gli scioperi e le rivolte) avevano messo a rischio i privilegi di “lor signori”, proprio per questo ricevette i finanziamenti dei gruppi industriali che governavano il paese (Agnelli in primis), più o meno gli stessi che lo governano tuttora. 
Ed è questo il problema cruciale per noi che, più dei nomi degli aeroporti, ci occupiamo dei problemi concreti dei lavoratori. Il problema è che quel grande risveglio popolare che fu la resistenza tolse di mezzo il fascismo ma non seppe fare altrettanto (per colpa della sua direzione) con quel sistema capitalista che lo aveva generato, così oggi ci troviamo a dover lottare, non solo contro l’attacco ai diritti che la resistenza ha conquistato, ma anche contro il continuo revisionismo storico e la riproposizione delle politiche nazifasciste (Grecia in primis). 
Spetta allora a noi, lavoratori europei, concludere quello che la resistenza ha cominciato!    
Difendere le nostre vite e i nostri diritti (come quello al lavoro che gli addetti dell’aeroporto vedono in pericolo) spazzando via questa classe dirigente bancarottiera, che ha dato vita  alla “bestia nera” e che oggi sta riportando l’Europa verso la catastrofe, prendendo nelle nostre mani le redini del potere!
Partito Comunista dei Lavoratori (PCL)
sezione “D. Maltoni” Forlì-Cesena
Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.