• Senza categoria

Contro la fame nel mondo la soluzione è il socialismo


Oltre un miliardo di persone nel mondo soffre la fame. La scandalosa cifra è stata sottolineata dal direttore generale della Fao, Jacques Diouf, che a Roma ha annunciato una petizione su scala mondiale per protestare contro questa tragica situazione. Una persona su sei non ha cibo a sufficienza.
…Nel mentre i vertici del G8 hanno disertato gli incontri, evidentemente troppo presi dai pranzi di gala a dai festini di corte!

ONE SOLUTION: REVOLUTION!

La IV Internazionale segnala l’incapacità del pacifismo di porre fine alle guerre che sono generate inevitabilmente dal regime di sfruttamento dell’uomo sull’uomo, e denuncia, da una parte, il suo carattere omeopatico e, dall’altro, il suo carattere anestetizzante. Noi rivoluzionari vogliamo convertire il crimine della guerra in crisi politiche sempre più intense nelle metropoli, specialmente mediante l’nformazione alle masse del fatto che tali crisi crescenti sono la conseguenza inevitabile delle loro lotte antibelliche e sociali e del fatto che esse rappresentano, non solo un male minore rispetto alla libertà d’azione che la borghesia pretende per continuare le proprie guerre, ma il solco più propizio per terminare le guerre mediante l’azione operaia rivoluzionaria. Nella lotta politica contro la guerra, la IV Internazionale sostiene lo sciopero e il boicottaggio delle spedizioni militari dei paesi imperialisti, sviluppa un’agitazione contro l’imperialismo nelle forze armate e reclama l’immediata nazionalizzazione senza indennizzo di tutti i capitali promotori della guerra, sotto il controllo operaio, in primo luogo dell’industria degli armamenti, ma anche di quella petrolifera e la farmaceutica, già denunciate a livello internazionale. A misura della crescita della coscienza e dell’organizzazione dei lavoratori, queste crisi politiche devono essere convertite in crisi rivoluzionarie. La lotta contro la guerra imperialista, pone in primo piano la lotta di classe nelle nazioni capitaliste avanzate.
(Tratto dalle tesi programmatiche del Congresso per la rifondazione della Quarta Internazionale -2004)
Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.